Manifestazioni a premio? quale la tassazione ?

A titolo di premessa innanzitutto è importante notare come le manifestazioni a premio costitutiscono materia per la normativa fiscale corrente. E’ altrattanto importante poi distinguere il diverso trattamento tra CONCORSI A PREMIO, MANIFESTAZIONI A PREMIO, INCENTIVE AL TRADE ETC ETC.

In materia fiscale il testo base è quello dell. art 19. della Legge 449/97. La nuova disciplina entrata in vigore il 1 Gennaio 1998 ha introdotto un nuovo sistema di tassazione consistente nella :

a) introduzione del concetto cardine della indetraibilità dell’IVA assolta sull’acquisto di beni o di servizi destinati a premio o, in alternativa, nella corresponsione di una imposta sostitutiva sull’acquisto di beni e servizi non soggetti ad imposta sul valore aggiunto;

b) corresponsione di un’imposta a titolo di IRPEF applicata sul valore dei premi oggetto del Montepremi e, applicata inoltre, nel caso di Operazioni a Premio, quando i premi vengono assegnati a soggetti nei cui confronti sussistono dei rapporti che hanno rilevanza reddituale.

E’ importante notare che:

– la cessione del premio per chi vince il premio è in forza dell’applicazione dell’art 2 del dpr 633/72 considerata quale operazione fuori campo iva e pertanto non soggetta a tale tributo

– l’acquisto di premi per operazioni a premio e concorsi sarà invece soggetta dell’art 19 c.1 della Legge 499/1997 il quale sancisce il principio generale del’indetraibilità dell’imposta sul valore aggiunto relativa agli acquisti ed alle importazioni dei beni e servizi impiegati come premi.

Fatto questo breve preambolo come sopra segnalato sarà importante distinguere tra

a) CONCORSI A PREMIO il trattamento fiscale sarà il segg: 

·         IVA INDETRAIBILE sui beni o servizi utilizzati come premi OPPURE 20% A TITOLO IMPOSTA SOSTITUTIVA

·         25% SUL VALORE DEL MONTEPREMI CORRISPOSTA COME IRPEF

b) OPERAZIONI A PREMIO per le quali il trattamento fiscale sarà diverso a seconda del fatto che l’OP sia rivolta al CONSUMATORE piuttosto che al TRADE…

Ricordo che in nessun modo le tasse sul concorso potranno essere pagate dall’Agenzia che eventualmente avrà gestito il concorso ma dovranno essere versate all’Erario dal soggetto promotore.

Allego poi la Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 32 del 12.04.2002 che può tornare molto utile per approfondire il Trattamento fiscale circ 32 del 12 04 2002 Agenzia delle Entrate

Any Questions? 🙂

Annunci

2 Risposte

  1. Per il calcolo dell’irpef, il valore del premio si intende il valore al pubblico, o il valore pagato?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: