Il controllo dei Monopoli di Stato; Lotterie & concorsi in contrasto

cessati-412x2203

Parlando di Monopoli di Stato e, visto anche l’interesse riscosso dalla “lotteria” proposta dal Sen. Peterlini allego qui e, potrete agevolmente scaricarlo, l’elenco delle lotterie e concorsi dichiarati “Cessati” dai Monopoli di Stato nel rispetto dell’art 39 comma 13-quater della Legge 326/2003.

Mi pare interessante dare pubblicità anche al testo di tale capoverso visto l’interesse pubblico di tutela di comportamenti elusivi del Monopolio statale ed eventualmente “truffaldini” di alcuni siti già in altra occasione evidenziati. In tal senso il comma di cui sopra testualmente cita:

 Al fine di razionalizzare e semplificare i compiti amministrativi diretti a contrastare comportamenti elusivi del monopolio statale dei giuochi, senza aggravio degli adempimenti a carico dei soggetti che intendono svolgere manifestazioni a premio, il Ministero delle attività produttive trasmette al Ministero dell’economia e delle finanze-Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato, all’atto del loro ricevimento, copia delle comunicazioni preventive di avvio dei concorsi a premio previste dal regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001, n. 430, nonche’ dei relativi allegati. Entro trenta giorni dal ricevimento della copia delle comunicazioni di cui al periodo precedente, il Ministero dell’economia e delle, finanze-Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato, qualora individui coincidenza tra il concorso a premio e una attività di giuoco riservato allo Stato, lo dichiara con provvedimento espresso, assegnando il termine di cinque giorni per la cessazione delle attività. Il provvedimento e’ comunicato al soggetto interessato e al Ministero delle attività produttive. Ferma l’irrogazione delle sanzioni amministrative ai sensi dell’articolo 124, commi 1 e 4, del regio decreto-legge 19 ottobre 1938, n. 1933, convertito, con modificazioni, dalla legge 5 giugno 1939, n. 973, e successive modificazioni, e salvo che il fatto costituisca più grave reato, la prosecuzione del concorso a premio, nelle stesse forme enunciate con la comunicazione di cui al primo periodo, e’ punita con l’arresto fino ad un anno. Con decreto interdirigenziale del Ministero delle attività produttive e del Ministero dell’economia e delle finanze-Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato sono rideterminate le forme della comunicazione preventiva di avvio dei concorsi a premio, anche per consentire la loro trasmissione in via telematica. Il Ministero delle attività produttive e il Ministero dell’economia e delle finanze-Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato, d’intesa fra loro, stabiliscono, anche in vista della completa informatizzazione del processo comunicativo, adeguate modalità di trasmissione della copia delle comunicazioni di cui al primo periodo del presente comma”

Il tutto ad avvalorare che, nonostante gli sforzi creativi di fantomatici “inventori”, attualmente le Leggi in Italia che mirano a punire e contrastare Lotterie e Concorsi in contrasto con il Dpr e con l’attività esclusiva dei Monopoli esistono e la vigilanza da parte degli enti preposti, nonostante qualcuno vanti la creazione di nuove realtà on line…, è pittosto attiva.

Allego l’elenco dei cessati al fine di dare la massima pubblicità di quanto magari ai piu’ sconosciuto e ricordando l’importanza del principio della territorialità delle norme nello stato Italiano. L’elenco è scaricabile per la consultazione da questo link: elenco-dei-cessati

Buona Pasqua a tutti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: