CONCORSI A PREMIO ECCO COSA CAMBIA

Con Decreto Interdirigenziale 5 luglio 2010, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 26 luglio 2010 sono stati introdotte anche a livello operativo nuove regole in materia di concorsi a premio.

Intanto pare opportuno dire che non si tratta di cambiamenti radicali ma comunque di variazioni sia al livello operativo che funzionale che sicuramente avranno impatto sulla dinamica di progettazione e realizzazione di un concorso a premio.

Si introduce il principio della comunicazione preventiva e viene sancito quale unico canale di comunicazione dei concorsi a premio quello telematico. D’ora in avanti le comunicazioni col MiSe avranno luogo on line e l’obiettivo è quello di rendere più efficaci i controlli preliminari, impedendo la presentazione al pubblico di manifestazioni non conformi alla normativa e di razionalizzare lo svolgimento delle procedure di comunicazione verso l’autorità di controllo.

LA NOVITA’ : vengono modificati i termini di presentazione della comunicazione di avvio della manifestazione. Ora dovrà precedere di almeno 15 giorni l’avvio dell’iniziativa. Quindi 15 gg prima dell’inizio della stessa il MISE dovrà ricevere con il sistema on line : moduli, regolamento e attestazione dell’avvenuta cauzione (la famosa fideiussione…).

il modulo di comunicazione on line dovrà essere trasmesso attraverso il servizio telematico PREMA on-line, accessibile con sistema di autenticazione digitale, fornendo il regolamento del concorso nonchè la documentazione comprovante l’avvenuta prestazione della cauzione.  (quindi bisogna disporre di autentificazione digitale)

Le comunicazioni successive rispetto a quelle di avvio delle manifestazioni a premio devono essere trasmesse al Ministero dello Sviluppo Economico prima che esplichino i loro effetti attraverso il medesimo sistema telematico, avvalendosi degli appositi moduli e prestando attenzione al rispetto del termine di 15 giorni nel caso siano riferite ad aspetti del concorso che ne modificano le caratteristiche sostanziali.

La comunicazione preventiva ha avuto inizio a parire dal 25 agosto 201o. Tuttavia il Decreto ha individuato un c.d. PERIODO TRANSITORIO fino al 25 gennaio 2011 per permettere ai soggetti che intendano effettuare comunicazioni di adeguarsi alle nuove norme;

Durante il periodo transitorio sarà possibile utilizzare sia il canale telematico per chi già dispone di firma digitale, sia le tradizionali forme di trasmissione. (posta raccomandata etc etc)

L’obbligo di comunicazione esclusivamente con modalità telematiche, fermo restando il vigente termine di comunicazione, si applica anche alle operazioni a premio.

A partire dal 25 gennaio 2011 il servizio PREMA on-line diventerà l’unico canale per la trasmissione al Ministero dello Sviluppo Economico delle comunicazioni relative alle manifestazioni a premio.

Attenzione! Le sanzioni in caso di comunicazione incompleta o non effettuata nel rispetto delle presenti norme sono salatissime è importante adeguarsi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: