Cosa si deve intendere per SELF LIQUIDATING ?

In grande crescita negli ultimi anni, il termine “Self Liquidating” individua quelle iniziative promozionali di raccolta a premi con contributo, minicollection. o promozioni di breve periodo tanto utilizzate da GD/GDO e non solo.
La self liquidating si sostanzia generalmente in un’operazione di periodo limitato, nella quale, a fronte di un impegno richiesto in termini di spesa e, dietro versamento di un contributo in denaro, da parte del partecipante è prevista la corresponsione di un premio.
Recentemente affianca lo sviluppo della self liquidating tout court, legata al valore dello scontrino, la collection di breve durata (minicollection) ossia quell’operazione promozionale all’interno della quale il conseguimento del premio è legato alla raccolta di prove d’acquisto (rappresentate da bollini o coupon)”.
Secondo alcuni per self liquidating si dovrebbe intendere letteralmente un’operazione promozionale che si autofinanzia, una campagna di breve periodo che dovrebbe permettere al promotore di stimolare le vendite a fronte di investimenti netti limitati e che si autosostengono; per alttri il contributo economico richiesto al consumatore generalmente dovrebbe coprire per intero le spese del promotore e quindi l’operazione promozionale sarà totalmente a costo zero per l’azienda.
A livello normativo le self liquidating sono manifestazioni a premio parificabili alla “vendita con contributo” e riconducibili nel novero delle manifestazioni a premio, ai sensi del dpr 430/2001; Il comma 2 dell’art. 3, infatti, stabilisce che “sono considerate operazioni a premio anche quelle nelle quali, all’acquirente di uno o più prodotti o servizi promozionati, viene offerta in premio la possibilità di ottenere, dietro presentazione di un numero predeterminato di prove di acquisto e mediante un contributo di spesa, un diverso prodotto o servizio a prezzo scontato”. Il dpr precisa che il contributo richiesto non deve essere superiore al 75% del costo del prodotto o servizio sostenuto dall’azienda promotrice, al netto dell’imposta sul valore aggiunto, e che il premio consiste nello sconto di prezzo rappresentato dalla differenza tra il valore normale del bene offerto e il contributo richiesto. In pratica, il consumatore, attraverso un acquisto fatto, si vede riconosciuto il diritto a partecipare a un’altra vendita a prezzi molto vantaggiosi. Affinchè tale operazione non venga considerata ingannevole, occorre che sussista una differenza di prezzo tra il valore di acquisto del prodotto e il contributo richiesto al cliente e offerto a un prezzo ”speciale”. Si noti che dato che il costo del prodotto o servizio acquistabile con contributo deve essere valutato al netto dell’iva, ai fini della comparazione anche il contributo dovrà essere calcolato al netto dell’imposta.
Si noti un’importante differenza esistente tra vendita abbinata e self liquidating: nella seconda non si ha una vendita a prezzo speciale di due prodotti congiuntamente, ma il minor costo del prodotto offerto in promozione è un regalo, cioè un premio. Si deve, pertanto, ritenere che la self liquidating costituita da vendita con contributo rientri tra le manifestazioni a premio regolate dal dpr 430.
Le self liquidating, sono in una fase di grande sviluppo con forte utilizzo in gdo ed in parte nelretail e compagnie petrolifere; dall’approdo in Italia dagli Stati Uniti circa 10 anni quali oggi le nuove tendenze in materia? Quali le ultimissime novità ? e gli eventuali ulteriori sviluppi?

Annunci

3 Risposte

  1. Ma in questa formula del Self Liquidating quando dici :” per alttri il contributo economico richiesto al consumatore generalmente dovrebbe coprire per intero le spese del promotore e quindi l’operazione promozionale sarà totalmente a costo zero per l’azienda.” intendi quelle operazioni a premio dove per ritirare il premio devi avere un tot di punti più un contributo (irrisorio) in denaro?

    Ciao
    Andrea

    Mi piace

  2. alcuni case history

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: