Cos’è la “vendita abbinata” ? come gestirla?

La vendita abbinata consiste nell’offrire al consumatore due prodotti ad un prezzo speciale vantaggioso rispetto all’acquisto individuale dei singoli prodotti.

Fino a prima dell’entrata in vigore del decreto legislativo n. 114/1998 affinchè la vendita abbinata non si configurasse come un’operazione a premio era necessario che :

1. i prodotti fossero venduti in un’unica confezione (es. utilizzo di blister ad hoc);
2. il prezzo complessivo dell’offerta doveva essere superiore a quello di uno solo dei prodotti;
3. il prodotto di valore maggiore doveva scaturire dall’attività oggetto dell’azienda che lo commercializzava;
4. La vendita doveva comunicare in maniera chiara una “riduzione di prezzo” e non doveva far riferimento “premi”;
5. Sulla confezione deve essere riportata la precisa indicazione del prezzo cumulativo e del costo dei singoli articoli;

Con il passare del tempo tale prassi è stata in parte abbandonata e sempre più spesso ci si trova innanzi a prodotti venduti insieme ma non con un`unica confezione e senza indicazione esplicita dei singoli prezzi di vendita o delle indicazioni percentuali di sconto applicate e con una semplice semplice indicazione di un prezzo di vendita univoco.

Giuridicamente il decreto legislativo n. 114/1998 ha “cancellato” la fattispecie in oggetto ed il rispetto dei requisiti di cui ai precedenti punti ed oggi, assecondando l’ interpretazione del Ministero dello Sviluppo Economico, le “vendite abbinate” sono state fatte rientrare definitivamente nelle operazioni a premio.

In sede di “attuazione” di tale pratica commerciale pertanto in presenza di un “vuoto normativo” sarebbe preferibile che la vendita rispetti quantomeno i requisiti minimi di pubblicità e trasparenza per il consumatore e pertanto parrebbe opportuno e consigliabile in sede di attuazione di tale pratica il rispetto di alcuni requisiti quali :

a) l’indicazione specifica del prezzo di ciascuno dei prodotti che vanno che vanno a comporre la vendita abbianata;
b) l’indicazione specifica della percentuale di sconto applicata
c) il prezzo scontato di entrambi i prodotti
d) la chiara indicazione del prezzo finale (cumulativo)

Sempre secondo un recente orientamento del Mi.Se. gli stessi prodotti oggetto della promozione dovrebbero poter essere acquistabili dal consumatore anche singolarmente nella stessa “location” dove ha luogo la promozione.

Annunci

Una Risposta

  1. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: