Il principio di Territorialità : esempio di “interlocutoria”

di seguito un esempio di “interlocutoria” che la ditta delegata / promotrice potrebbe ricevere nel caso in cui un concorso a premi che si svolge sul web non rispetti il c.d “PRINCIPIO DI TERRITORIALITA'” (ossia il server non sia ubicato sul territorio Italiano).

Appare pertanto chiaro che il server che ospita un concorso a premi deve NECESSARIAMENTE essere ubicato sul territorio Italiano a meno che non si possa ricorrere alla tecnica del mirror per la quale chiedo a qualche “tecnico”, se ha voglia, di darci lumi…
buona lettura !

“In riferimento al concorso in oggetto, realizzato con iscrizione e successiva raccolta e gestione dati tramite il sito internet http://www.xxxx.xxx, e considerato il limite di territorialità nazionale imposto alle manifestazioni a premio dall’art. 1, comma 6, del d.P.R. 26 ottobre 2001, n. 430, si richiede a codesta Ditta (delegata / promotrice) di voler trasmettere una dichiarazione sostitutiva di atto notorio ex art. decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, che indichi l’indirizzo presso il quale si trova il server di raccolta e gestione di tutti i dati relativi allo svolgimento della manifestazione a premio. Alla dichiarazione, fatta richiamando le responsabilità penali per dichiarazioni mendaci, dovrà essere allegata copia di un valido documento di identità del rappresentante legale dell’impresa. Tale atto, dal quale deve risultare esattamente la denominazione del concorso, il periodo di svolgimento e l’impresa promotrice, dovrà essere trasmesso prioritariamente tramite il servizio telematico Prema on line oppure…….(omissis).

Con l’occasione si specifica che, per lo svolgimento delle manifestazioni a premio, l’utilizzo di un sito internet allocato all’estero può essere consentito solo nei casi in cui venga abbinato ad esso un sistema “mirror”, che replichi, in tempo reale, le informazioni inviate dai partecipanti, dal server estero ad altro server ubicato in Italia e deputato alla gestione dei dati e delle attività relative a tutte le fasi della manifestazione a premio”.

La perizia di cui all’art. 9, comma 1, del citato d.P.R. n. 430/2001, relativa al corretto funzionamento del congegno per l’assegnazione dei premi, dovrà specificare che il sistema mirror adottato replica su un server allocato in Italia i dati primitivamente inviati al server ubicato in territorio estero”.
“Nel regolamento dell’iniziativa dev’essere altresì dichiarato che il soggetto promotore è obbligato a fornire alla Pubblica Amministrazione il database relativo alla manifestazione a premio dietro semplice richiesta fatta anche al rappresentate fiscale dell’impresa o al soggetto che giuridicamente è legittimato ad avere rapporti giudiziari e stragiudiziali con la PA, ad esempio sede secondaria stabile in Italia.

Le richieste suddette vanno considerate anche in relazione agli obblighi derivanti dalle normative sulla privacy, le quali, tra l’altro, prevedono che, nel Documento programmatico sulla sicurezza di cui all’Allegato B, regola 19, del d. lgs. 30 giugno 2003, n. 196, venga indicato ” il luogo in cui risiedono fisicamente i dati, ovvero dove si trovano (in quale sede, centrale o periferica, o presso quale fornitore di servizi, ecc.) gli elaboratori sui cui dischi sono memorizzati i dati, i luoghi di conservazione dei supporti magnetici utilizzati per le copie di sicurezza (nastri, CD, ecc.) ed ogni altro supporto rimovibile.” Guida operativa per redigere il documento programmatico sulla sicurezza emanata dal Garante per la protezione dei dati personali). Quindi, riguardo alle manifestazioni a premio, occorre specificare se i dati dei partecipanti saranno inseriti anche in un server ubicato al di fuori dell’Italia e che, pertanto, ai sensi del vigente Codice per la privacy, saranno sottoposti alla disciplina dello Stato estero di riferimento.

La territorialità Italiana è richiesta per vari motivi tra cui la sicurezza dei dati in mancanza del rispetto di tale normativa SICURAMENTE il concorso sarà vietato con applicazione da parte degli uffici competenti delle sanzini previste (!).

Annunci

9 Risposte

  1. Buongiorno, una domanda…ma l’obbligo di un server in territorio italiano vige anche per aziende che non operano sul web?

    Mi piace

    • il server su territorio italiano nell’ottica dei concorsi a premio serve nel caso in cui l’azienda usi internet come veicolo di partecipazione e lo stesso db dovrà essere custodito nel server ubicato su territorio italiano.
      se il concorso a premi non coinvolge in alcun modo il web allora sapere dove è ubicato il server dell’azienda promotrice non ha valenza nell’ottica del Dpr.
      grazie e ciao

      Mi piace

  2. Utilissime informazioni, grazie

    Mi piace

  3. Buongiorno sto cercando informazioni sul mirror dei dati, non da un punto di vista tecnico, ma dove viene disciplinato, e’ possibile fare una copia dei dati in differita? (ad esempio al termine del concorso?)

    Ringrazio

    Mi piace

    • Buon inizio settimana; secondo me proprio perchè trattasi di “mirror” deve essere sempre disponibile l’accesso ai dati in qualsiasi momento ed a fronte di espressa richiesta della PA; a mio avviso fare una copia dei dati a posteriori non è sufficiente perchè lo “specchio” è previsto proprio per avere info immediate e dettagliate di quello che succede altrove

      Mi piace

  4. ma la questione della territorialità si applica solo ai concorsi o anche alle operazioni a premio?

    Mi piace

    • a mio avviso senza ombra di dubbio anche alle operazioni a premio. Il principio della territorialità si estende a tutte le norme che hanno effetto sul territorio Italiano. Grazie per la richiesta

      Mi piace

  5. il concorso a premi può essere rtivolto anche a soggetti non residenti sul territorio italiano ? Esempio se il premio lo vince un cittadino tedesco e si è precisata questa eventualità nel regolamento la cosa è fattibile?

    Mi piace

    • ciao Isabella no, questo non è possibile infatti il Dpr prevede il principio della Territorialità sancito e pertanto le norme valgo sullo Stato Italiano; questo non esclude che però un tedesco temporaneamente residente sullo stato Italiano non possa vincere un premio.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: